Fictional Suburbia

Le creazioni di Ross Racine sono libramente ispirate alle viste satellitari di google earth, “Sono sempre stato attratto dalle mappe, fin da piccolo”.

A differenza di certi architetti però, Ross mette ben in chiaro la distinzione tra finzione e realtà:

“Sono decisamente aperto a una lettura fantascientifica delle mie immagini, e lascio all’osservatore immaginare i possibili racconti che evocano le immagini, se una persona è incline a farlo, ma non incoraggio il formarsi di scenari definiti. Questo limiterebbe il potenziale evocativo delle immagini. Dopotutto, le mie opere rimangono in primis immagini, non descrizioni di storie reali”

Brookdale Gardens 60 x 80 cm 2007

New Foxtown and Westhaven Villas 60 x 80 cm 2008

Morningsands 80 x 60 cm 2009

Birchmount (version 2) 52 x 39 cm 2005-08

Greenfield Lakes 80 x 60 cm 2008

Maple Ridge 60 x 80 cm 2009

Highland Farms 39 x 52 cm 2006

Aspen Grove and Sunrise Park 39 x 52 cm 2007

Beachview Bluffs 60 x 80 cm 2008

Chestnut Gap 39 x 52 cm 2006

Dewdrop Village 80 x 60 cm 2009

Upper Pineridge, 60 x 80 cm 2009

per maggiori info: Beyond the edge, intervista a Ross Racine

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...